Email PEC (Posta Elettronica Certificata): quando, come e perché utilizzarla Email PEC (Posta Elettronica Certificata): quando, come e perché utilizzarla

La PEC è un' e-mail con pieno valore legale, al pari di una raccomandata con ricevuta di ritorno cartacea. Quando viene inviata una PEC, il provider che gestisce l'e-mail invierà al mittente una ricevuta, avente valore legale, che farà riferimento all’avvenuta (o mancata) trasmissione del messaggio con l’esatta data e ora della consegna. Qualora l'utente dovesse perdere tale ricevuta potrà richiederla nuovamente al gestore entro un periodo di 30 mesi, secondo le normative vigenti.

Un' e-mail certificata deve essere associata a un dominio certificato, secondo le regole fissate dal DPR 68/2005 e dal Codice dell’Amministrazione Digitale che ne sanciscono la Validità Legale, le modalità e le regole di utilizzo.

Il servizio PEC può essere erogato solo da gestori accreditati presso il CNIPA e fornisce numerosi vantaggi:

  • Tutti i messaggi sono sempre accessibili da qualsiasi pc o cellulare dell’utente;
  • La consegna è garantita, e, qualora non avvenga, il mittente viene avvisato;
  • La ricevuta di avvenuta consegna ha valore legale;
  • E’ sempre possibile risalire al mittente dell' e-mail, e, quindi, al titolare del dominio che è responsabile dell' e-mail stessa;
  • Gli allegati sono certificati;
  • Le email sono disponibili per i 30 mesi successivi alla data di invio;
  • Essendo gestite da provider accreditati, le e-mail certificate godono di criteri di sicurezza più elevate;
  • L'utente ha un notevole vantaggio economico: può inviare e-mail illimitate con costi nettamente inferiori rispetto alla posta cartacea. 

La PEC è uno strumento di comunicazione dedicato ad alcune categorie di soggetti e persone giuridiche come:

  •  Società appena costituite;
  •  Soggetti che devono inviare documenti alle PA (Pubbliche amministrazioni);
  •  Amministratori che vogliono inviare convocazioni di consigli, assemblee, ecc.;
  •  Professionisti iscritti ai vari albi o elenchi professionali;
  •  Aziende che devono inviare contratti, ordini o fatture ai propri clienti;
  • Soggetti che devono inviare, tramite email, circolari amministrative;
  • Aziende che hanno intenzione di partecipare a gare di appalto e desiderano inviare la propria candidatura; 
  • Aziende che devono inviare documentazione ai propri dipendenti;
  •  Ditte individuali.


Prima di utilizzare una PEC è bene, però, tenere conto delle seguenti informazioni:

  • La PEC non ha ancora valore internazionale: è valida solo in Italia;
  • Attualmente la PEC non è obbligatoria per tutti, ma solo per le categorie di attività o individui descritti nel precedente paragrafo;
  • La data di notifica della ricezione dell’email coincide con la ricezione stessa. Ciò comporta per l'utente un controllo costante della propria casella di posta certificata.
Hai trovato questa risposta utile?

share Ricerche correlate