Come installare un plugin su Wordpress Come installare un plugin su Wordpress

Tra i tanti CMS (Content Management System) disponibili sul web per creare e gestire il proprio sito web, il più famoso è senz'altro WordPress. Si tratta del software più utilizzato dai blogger di tutto il mondo, soprattutto per la sua semplicità di utilizzo e di installazione.

Oltre alla semplicità d'uso, WordPress è apprezzato anche per l'esistenza di tantissimi plugin aggiuntivi, grazie ai quali è possibile personalizzare un sito web e portare a termine numerose operazioni come:
 

  1. Ottimizzare le pagine per la Search Engine Optimization (SEO);
  2.  Monitorare, automaticamente, i link in uscita per verificarne l'integrità (Broken Link Checker);
  3.  Aggiungere tipi di contenuto personalizzati differenti da post e pagine, con campi personalizzati (Magic Fields 2);
  4.  Gestire facilmente banner pubblicitari (Ad Injection);
  5. Generare automaticamente la mappa del sito (Google XML Sitemap);
  6. Gestire facilmente gallerie fotografiche (Next Gen);
  7. Gestire il portale in sicurezza, evitando attacchi esterni (WP Security Scan);
  8. Generare in automatico la lista dei post simili a quello che si sta leggendo (Related Content).
     

    E' possibile visualizzare i numerosi plugin disponibili per WordPress visitando il sito ufficiale del CMS.


    Esistono due metodi per installare un plugin su WordPress: il primo mediante FTP e il secondo direttamente dal browser, accedendo al back-end (di solito raggiungibile da nomesito.it/wp-admin). 


Qualora l'utente preferisca utilizzare il primo metodo dovrà:

  1. Scaricare il plugin desiderato e scompattarlo (estensione .zip o .rar), ottenendo così una cartella;
  2. Entrare mediante un client FTP (Filezilla, ad esempio) del sito Wordpress su cui desidera installare il plugin e copiare la cartella di cui sopra, nella cartella /wp-content/plugins;
  3. Entrare nel pannello di controllo Wordpress e andare su Bacheca > Plugins;
  4.  Configurare il plugin, se richiesto, ed attivarlo cliccando sull'icona dedicata.


Qualora l'utente preferisca utilizzare il secondo metodo, dovrà:

  1. Accedere alla pagina http://www.ilmiosito.it/wp-admin/plugin-install.php, dopo aver inserito username amministratore e password;
  2. Digitare, nel campo di ricerca, il nome del plugin desiderato oppure scaricarlo in una cartella del PC senza scompattarlo;
  3. Nel primo caso, cercare il plugin nella lista dei risultati e cliccare su “Installa ora”, confermando l'operazione con un click su “Ok”. Qualora il file sia già compresso (zip o .rar) cliccare su “Caricare” e successivamente “Sfoglia”, individuando il  file e confermando l'operazione cliccando su “Apri” e poi su “Installa ora”;
  4. Entrare nel pannello di controllo WordPress e andare su Bacheca > Plugins;
  5. Configurare il plugin, se richiesto, e attivarlo cliccando sull'icona dedicata.


    Vi suggeriamo di  scaricare e utilizzare sempre plugin che provengano dal repository ufficiale, senza andare alla ricerca di plugin ospitati su siti esterni che potrebbero mettere a rischio la stabilità del sito web e che potrebbero causare numerosi problemi di sicurezza.


Keliweb propone il servizio Hosting WordPress che assicura elevate performance a qualsiasi utente decida di gestire in maniera professionale il proprio blog aziendale o personale.

Hai trovato questa risposta utile?

share Ricerche correlate