Quanto può influire un nome straniero nel dominio italiano? Quanto può influire un nome straniero nel dominio italiano?

Scegliere un nome dominio con termini stranieri per un'azienda italiana potrebbe essere una grande opportunità, oppure un clamoroso errore. Tutto dipende dal tipo di pubblico a cui l'azienda o il professionista di turno fa riferimento.

Dipende quindi dal pubblico che si intende "conquistare". Se il tuo lavoro è riferito a un target italiano, allora forse l'idea di utilizzare parole in altre lingue per il nome dominio potrebbe essere controproducente, visto che potresti correre il rischio di creare confusione. Se invece il tuo lavoro punta a colpire un target ben più ampio (quindi che va anche oltre il territorio nazionale) allora l'utilizzo di parole in altre lingue potrebbe essere l'idea giusta per dare un tocco più internazionale al proprio lavoro. 

Molto importante nella scelta del nome di un sito web è il tipo di estensione scelta. Attraverso l'estensione dominio, infatti, sarai in grado di dare un tono ben preciso il tuo lavoro online. Il dominio .IT è l'estensione ideale per un sito italiano che vuole far riferimento al panorama nazionale, mentre se l'intento è quello di conquistare anche un pubblico internazionale allora puoi valutare opportunità come il .COM, il .NET o anche i nuovi gTLD

Insomma, un nome straniero può influire positivamente su un dominio italiano solo se l'attività di turno ha come riferimento un target che va oltre i confini italiani. Se così non è, allora è meglio utilizzare termini italiani.

Hosting
Hai trovato questa risposta utile?
87 Visualizzazioni
person_pin Cosa pensano di noi i nostri clienti...

share Articoli correlati