Che differenza c'è tra WordPress.com e WordPress.org? Che differenza c'è tra WordPress.com e WordPress.org?

WordPress è un CMS (Content Management System) che permette all'utente di gestire un sito web o blog con estrema facilità, grazie a un' interfaccia estremamente semplice e intuitiva tramite la quale è possibile creare articoli e pagine in pochi semplici click. Esistono due versioni di WordPress, WordPress.com e WordPress.org, estremamente diverse tra di loro. 

La versione  WordPress.org è di fatto un software open source che l'utente può scaricare gratuitamente, installare sul proprio server e usare per personalizzare il proprio sito come preferisce. Il software .org, infatti, supporta numerose tipologie di temi e plugin, dando all'utente la possibilità di creare qualunque tipo di sito, dal sito vetrina all' e-commerce. Per poter utilizzare WordPress.org l'utente dovrà acquistare un dominio internet e un piano hosting web, così da poter sfruttare al massimo tutte le potenzialità del CMS. 

L'utente, una volta scaricato WordPress, dovrà poi provvedere a caricarlo, tramite FTP o Gestione File, dal pannello di controllo cPanel del proprio spazio hosting, manualmente oppure, in maniera molto più rapida, tramite il software Softaculous

La versione WordPress.com si trova online è, a differenza della versione .org, non è un software scaricabile e personalizzabile. Utilizzando tale versione l'utente gestirà il proprio sito direttamente dalla piattaforma online di WordPress, senza la necessità di possedere un dominio o un piano hosting.

Tale versione comporta, però, molte limitazioni: nessuna possibilità di utilizzare plugin, di inserire banner per poter guadagnare con la pubblicità o di utilizzare Google Analytics per monitorare le statistiche, con conseguenti difficoltà nella gestione SEO. 

In conclusione, la versione WordPress.org è sicuramente da preferire nel caso un cui l'utente decida di portare avanti il proprio business o progetto online in modo serio e continuativo.

Hai trovato questa risposta utile?

share Ricerche correlate