Come modificare un file hosts Come modificare un file hosts

Il file hosts permette di definire le associazioni tra indirizzi IP e domini: è un sistema, presente in ogni PC e in tutti i sistemi operativi, che interviene prima della risoluzione dei nomi DNS.
La modifica del file hosts può risultare molto utile in diverse circostanze, tra cui il trasferimento di un dominio o di un sito internet. Grazie all’inserimento di alcune semplici righe all’interno del file, sarà  possibile collegarsi al sito sul nuovo hosting prima ancora che siano trascorsi i tempi tecnici per il trasferimento del dominio e che i DNS siano cambiati.
Nel caso in cui si decida di passare il proprio dominio su un nuovo hosting la modifica del file hosts permetterà all'utente di effettuare alcune operazioni di controllo prima che lo stesso trasferimento vada a termine.

Il file hosts si trova solitamente nelle seguenti posizioni:
  • C:\windows\system32\drivers\etc (sistemi Windows)
  • /etc/hosts (sistemi Linux e Mac)

Per effettuare la modifica basterà aggiungere la riga 1.2.3.4 domain.com www.domain.com nel contenuto originale dello stesso file hosts. Ovviamente, l'utente dovrà sostituire “1.2.3.4” con l’indirizzo IP del proprio sito web e “domain.com” con il nome del proprio dominio.

Un esempio:
1.2.3.4 domain.com www.domain.com
11.22.44.55 domain2.com www.domain2.com

Dopo tale operazione, la modifica dovrebbe andare a buon fine ma, qualora non dovesse ancora funzionare correttamente, sarà necessario sincerarsi di aver cancellato cache e cookie del browser di navigazione. In caso di antivirus
 attivo la modifica del file hosts potrebbe non andare a buon fine. L'utente dovrà dunque disattivare l'antivirus e ripetere l'operazione di modifica.
Hai trovato questa risposta utile?

share Ricerche correlate