Quali sono i controlli che SdI esegue sulla Fattura Elettronica? Quali sono i controlli che SdI esegue sulla Fattura Elettronica?

Il Sistema di Interscambio verifica che siano presenti nella fattura elettronica almeno le informazioni minime obbligatorie previste dalla legge (art. 21 ovvero 21-bis del DPR n. 633/1972), ossia gli estremi identificativi del fornitore e del cliente, il numero e la data della fattura, la descrizione della natura della fattura, quantità e qualità del bene ceduto o del servizio prestato, l’imponibile, l’aliquota e l’IVA.

Verifica poi che i valori della Partita IVA del fornitore (cedente/prestatore) e della Partita IVA oppure del Codice Fiscale del cliente (cessionario/committente) siano esistenti e che sia inserito l’indirizzo telematico dove recapitare il file, cioè che sia compilato il campo "Codice Destinatario". Infine, lo SdI controlla che ci sia coerenza tra i valori dell’imponibile, dell’aliquota e dell’IVA.

 

Hai trovato questa risposta utile?

share Ricerche correlate