Registrare indirizzo telematico per ricezione fatture Registrare indirizzo telematico per ricezione fatture

Le fatture elettroniche devono essere trasmesse e ricevute obbligatoriamente attraverso il Sistema di Interscambio (SdI). Il sistema riceve le fatture dal fornitore e, dopo un controllo formale delle stesse, le consegna al cliente. Per far si che ciò avvenga è necessario inserire nella fattura elettronica (quindi nella composizione del file XML) l'indirizzo telematico che il cliente ha comunicato al fornitore.

La consegna da parte dello SDI al destinatario può avvenire tramite PEC, se nella composizione della fattura viene valorizzato il campo "PEC Destinatario", o tramite un servizio di ricezione, che utilizza un codice di 7 caratteri, rilasciato su richiesta dallo SDI, da inserire nel campo "Codice Destinatario". Questa modalità, evitando l’impiego della PEC, risulta sicuramente più semplice da gestire per l’utente finale, in quanto elimina la necessità di controllare le ricevute di accettazione e consegna utilizzate dal protocollo PEC.

Per agevolare e rendere più sicuro il processo di consegna della fattura elettronica, l'Agenzia delle Entrate ha reso disponibile un servizio di pre-registrazione, con il quale le imprese e i professionisti possono comunicare anticipatamente l' indirizzo telematico, PEC o Codice Destinatario (codice intermediario fornito da Keliweb), su cui ricevere di default tutte le fatture elettroniche. 

Per usare questo servizio basta accedere, nel portale "Fatture e Corrispettivi", alla sezione "Fatturazione elettronica" e in seguito alla "Registrazione dell'indirizzo telematico dove ricevere tutte le fatture elettroniche". L'utente potrà modificare o cancellare l'indirizzo telematico impostato in qualsiasi momento.

Hai trovato questa risposta utile?

share Ricerche correlate